Kimia S.p.A.

La Pietà Rondanini al sicuro con il presidio Kimitech FRP-LOCK® PR

La Pietà Rondanini al sicuro con Kimitech FRP-LOCK PR

La celebre scultura di Michelangelo risalente al XVI secolo, dal 2 maggio 2015, in occasione dell'inaugurazione di EXPO 2015, è tornata di nuovo visibile ai visitatori di tutto il mondo sempre all'interno del Palazzo Sforzesco di Milano ma in una nuova location. 

Dopo 60 anni trascorsi nella Sala degli Scarlioni, la Pietà Rondanini è stata collocata in una delle suggestive sale recentemente recuperate dell'antico Ospedale Spagnolo e posizionata, per l'occasione, su di un avanzato basamento in grado di renderla immune sia da eventuali azioni sismiche, sia dalle frequenti vibrazioni generate dal pubblico e dal passaggio dei treni metropolitani nelle vicinanze.

L'intervento, senza precedenti nel campo della museotecnica, è stato reso possibile grazie alla collaborazione tra il Comune di Milano, le Soprintendenze, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, l’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro e il Politecnico di Milano. 

Visto l'inestimabile valore artistico dell'opera, l'eccezionale lavoro di ricollocamento della scultura ha rappresentato un momento estremamente delicato, ma anche l'opportunità per aziende come Miyamoto International, THK, Goppion e Reglass di mettere in campo le proprie competenze e tecnologie. Tra queste c'è anche Kimia che è stata chiamata a realizzare il sistema di ancoraggio della scultura al basamento. Il risultato è stato l'ideazione e applicazione del presidio Kimitech FRP-LOCK® PR.

Inserimento della Pietà Rondanini sulla pedana antisismica

Perché Kimitech FRP-LOCK®

Kimitech FRP-LOCK RPL'idea di realizzare un sistema di fissaggio con i compositi è nata dall'esperienza trentennale di Kimia nel settore dei rinforzi strutturali con questi materiali. Le fasi precedenti alla collocazione del presidio, hanno visto quindi un approfondito studio volto a sviluppare e testare in laboratorio la migliore soluzione tenendo conto di vincoli quali, ad esempio, la necessità di rendere l'intervento reversibile e la forza di lavoro dei circa 800 Kg di peso della scultura.

Il presidio Kimitech FRP-LOCK® PR è realizzato con un processo di laminazione di tessuti in fibra di carbonio intorno a un'anima metallica e si presenta come un disco in materiale composito la cui la base costituisce la superficie di incollaggio. Al centro è presente un elemento metallico filettato, sul quale è stato avvitato il cilindro di metallo che ha fatto da raccordo tra la Pietà e il basamento antivibrazione.

Kimiteck FRP-LOCK incollato alla base della scultura

Il nuovo presidio circolare progettato per la Pietà Rondanini, appartiene alla stessa famiglia del suo “antenato” Kimitech FRP-LOCK®, dispositivo di ancoraggio per tessuti in carbonio che prevede la coesistenza di elementi compositi e metallici, ingegnerizzato per impedire la delaminazione delle fibre del rinforzo.

Essendo realizzato in carbonio annegato in una matrice epossidica, presenta ottime caratteristiche di compatibilità con le resine di incollaggio del sistema al supporto. La specifica disposizione e la stratificazione dei tessuti in carbonio utilizzata inoltre, gli conferisce le caratteristiche di omogeneità e resistenza che sono state confermate dai test sperimentali effettuati.

Le fasi dell'intervento

Superficie sulla quale è stata colata la malta Betonfix CRIl basamento d'appoggio della scultura, una volta posizionato all'interno della sala dell'Ospedale Spagnolo, è stato collocato su una superficie realizzata colando un getto di malta cementizia fibrorinforzata Betonfix CR, armata con rete elettrosaldata. 

Successivamente all'alloggiamento del basamento, la Pietà Rondanini, opportunamente protetta e imbragata, è stata finalmente portata a destinazione. Per poter procedere con l'incollaggio del presidio Kimitech FRP-LOCK® PR sulla superficie inferiore, la scultura è stata quindi sollevata e mantenuta in sicurezza per tutto il tempo necessario alla lavorazione.

Infine, una volta avvitato il cilindro metallico al disco, è avvenuto il posizionamento definitivo con il fissaggio della Pietà al basamento antivibrazione.

PER APPROFONDIRE:

Referenze: Pietà Rondanini di Michelangelo

► L'adeguamento sismico della Pietà Rondanini vince il "Global Best Project 2016"

Ti è piaciuto il contenuto dell'articolo? Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato sulle nostre novità.

Kimia S.p.A.

Via del Rame, 73
06134 - P.te Felcino
Perugia (PG) - Italia

Phone:
+39 075 591 80 71
Fax:
+39 075 591 33 78
Email: info@kimia.it