Kimia S.p.A.

Fabio Amico, dalla Sicilia arance e... Limepor

Fabio Amico, Area Manager Kimia per la Sicilia

Sapete chi sono le persone che, da nord a sud, contribuiscono a rendere Kimia il partner ideale per chiunque si occupi di restauro e recupero edilizio? Abbiamo deciso di presentarvele, facendo quattro chiacchiere con loro. Per il primo appuntamento vi presentiamo Fabio Amico, Area Manager Sicilia.

Fabio Amico, siciliano D.O.P.

Fabio Amico, siciliano da generazioni, è uno degli agenti Kimia con la maggiore esperienza alle spalle. Sposato e padre di due splendide bimbe, poco appassionato di sport ma molto di sagre, è il nostro Responsabile per la Sicilia nonché fornitore ufficiale in azienda di arance di Ribera D.O.P. Nato a Caltanissetta il 14 Marzo 1972, è con noi dal 1997.

Fabio, di cosa ti occupavi prima di cominciare con Kimia?

Avevo 18 anni quando, dopo il diploma da geometra, ho cominciato come aiuto topografo e contabile presso alcune imprese private. Successivamente sono stato sottotenente dei bersaglieri presso il 12° Reggimento di Trapani. E' stata un'esperienza di vita indimenticabile e molto formativa. Dopo il periodo di leva mi sono iscritto alla Facoltà di Geologia a Catania. Ero uno studente modello: 8 esami superati brillantemente, poi il colpo di fulmine... con Kimia. Da lì è cominciata una bella storia che prosegue con soddisfazione ancora oggi. Ho iniziato prima come agente per la provincia di Caltanissetta, per poi seguire via via tutto il territorio regionale, grazie a un'adeguata rete di supporto.

Parlaci della Sicilia: quali sono le sue particolarità?

Qualche particolarità di questa regione? Beh, in quasi 20 anni di lavoro, ho imparato che la Sicilia non ha qualche particolarità... è tutta particolare. A partire, per dirne una, dalla logistica. Del resto, è un'isola, no!? Ma non c'è solo questo ovviamente, anzi. Qui il rapporto personale con clienti e progettisti è fondamentale, spesso più del prodotto o del prezzo. Per questo è fondamentale riuscire a conquistare nel tempo la fiducia delle persone. E' faticoso all'inizio, ma ripaga nel lungo termine.

Tecnicamente invece, il clima decisamente caldo e secco, ha qualche impatto sull'utilizzo dei materiali ed è buona norma prendere qualche precauzione, come quella di evitare di applicare nelle ore più calde. Ma devo dire che con i prodotti Kimia mi sono sempre trovato molto bene anche da questo punto di vista.

Restauro facciata Ex Chiesa di S. Agostino, Taormina
Restauro facciata Ex Chiesa di S. Agostino, Taormina

 

Come hai strutturato la tua area?

La Sicilia è molto vasta e i risultati ottenuti sarebbero stati impossibili da raggiungere senza il prezioso contributo di tutti gli agenti. Mi sento quindi di ringraziare personalmente Antonio Coledi che opera nella provincia di Messina, Giuseppe Maiorana su Catania, Gaetano Cardinale su Ragusa e Siracusa, Andrea Amico per le province di Agrigento, Caltanissetta ed Enna e ultimo, ma non certo per importanza, Antonio Lo Bosco che segue il capoluogo Palermo.

Oltre agli agenti, è stato fatto in modo che ogni provincia fosse autonoma, con rivendite a fare da base di appoggio sul territorio. Sono diverse e tutte importanti nel fornire ai nostri clienti consigli sulle opportune soluzioni da impiegare in cantiere; proprio in questi giorni infatti stiamo concretizzando un progetto innovativo per la loro valorizzazione. Inoltre, come dicevo, la logistica è un po' difficoltosa, per questo abbiamo creato un deposito Kimia, da cui è possibile reperire gran parte dei materiali e grazie al quale è possibile contenere le spese di trasporto dalla sede centrale che è a Perugia.

Rivendita Kimia in Sicilia

Quali iniziative di formazione sono in corso o prevedi di organizzare?

La domanda cade a pennello, perché proprio tra la fine di Aprile e inizio di Maggio, abbiamo in programma un incontro presso l'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Ragusa. Sarà presente l'Ing. Agnetti dell'Ufficio Tecnico di Kimia e verranno riconosciuti anche dei crediti formativi per i presenti quindi il mio consiglio è quello di seguire gli aggiornamenti del blog perché ci saranno novità nei prossimi giorni. A parte questo seminario, stiamo lavorando molto anche in collaborazione con le rivendite. Spesso organizziamo insieme momenti di formazione per i loro clienti, accompagnati anche da promozioni speciali sui singoli materiali.

Ci sono dei cantieri a cui sei particolarmente legato?

Ne sono stati affrontati tantissimi nel tempo... ma ne voglio citare due: uno recentissimo e uno storico. Il primo è il lavoro effettuato al Seminario Vescovile di Mazara del Vallo. Un capolavoro ingegneristico di restauro in cui sono state impiegate tutte le migliori soluzioni Kimia, strutturali e non. Un lavoro veramente da manuale! Per quanto riguarda quello storico invece, non posso non citare il Castello di Lombardia che si trova a Enna. E' un cantiere che ricordo con molto piacere sia per la bellezza della location che per l'importanza che ha rivestito il restauro.

Restauro del Castello di Lombardia a Enna
Restauro del Castello di Lombardia a Enna

 

Kimia ha una gamma di prodotti molto ampia ma, qual è tuo prodotto preferito?

Non ho dubbi, la malta da iniezione Limepor 100. Le caratteristiche principali di questa malta sono paragonabili alla capacità con cui la nostra struttura opera sul territorio: "fluidità" nel raggiungere l’obiettivo, “gioco d’anticipo" sulla concorrenza e "concretezza". Quest'ultima caratteristica è quella che più ci contaddistingue quando forniamo assistenza ai nostri clienti.

Ti è piaciuto il contenuto dell'articolo? Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato sulle nostre novità.

Kimia S.p.A.

Via del Rame, 73
06134 - P.te Felcino
Perugia (PG) - Italia

Phone:
+39 075 591 80 71
Fax:
+39 075 591 33 78
Email: info@kimia.it