Kimia S.p.A.

Dal 1979 Kimia produce una completa gamma di prodotti per il restauro, il recupero e la manutenzione edile. La sua ventennale specializzazione le consente una grande dinamicità. La produzione Kimia, infatti, si aggiorna continuamente per rispondere in modo puntuale alle sempre nuove problematiche del restauro e recupero edilizio, e per rimanere in linea con il progresso tecnologico applicato al mondo delle costruzioni. L'affidabilità dei prodotti Kimia, inoltre, è stata verificata dal test più terribile: il patrimonio architettonico danneggiato dal sisma del 1984 e consolidato con i prodotti Kimia, ha superato indenne il terremoto che, anni dopo, a partire dal settembre 1997, ha colpito ancora una volta con violenza il territorio umbro marchigiano. La prova della qualità Kimia sta nei fatti, non nelle parole.

 

Limepor 100

Malta a composizione prescritta secondo la EN 998-2.


Descrizione

Limepor 100 è una miscela da iniezione a marchio CE (secondo la EN 998-2) ad alta resistenza ai solfati ed a basso contenuto di sali idrosolubili costituita da calce idraulica naturale NHL con aggiunta di pozzolana naturale e filler carbonatico, appositamente formulata per rigenerare e preconsolidare, tramite iniezione, murature e fondazioni a sacco in mattoni o in pietra da taglio.
Limepor 100 ha un basso tenore di sali idrosolubili ed è compatibile fisicamente e chimicamente con i componenti originari della muratura, con caratteristiche meccaniche similari; può essere iniettato con qualsiasi pompa in fessure o cavità con appositi iniettori.


Impieghi

Limepor 100 si utilizza per la rigenerazione ed il consolidamento di murature antiche a sacco in mattoni o in pietra, in particolare da taglio, mediante iniezione a bassa pressione.


Vantaggi

  • Elevata fluidità con basso rapporto acqua/legante
  • Caratteristiche meccaniche comparabili a quelle di una struttura in muratura: permette un comportamento strutturale omogeneo ed isotropo della muratura risanata
  • Basso tenore di sali idrosolubili
  • Non è suscettibile a reazioni chimiche degenerative con i solfati eventualmente presenti nella muratura
  • Alta traspirabilità
  • Elevato potere di penetrazione con conseguente saturazione di piccole fessure o cavità e vuoti anche più piccoli
  • Assenza di segregazione nell'impasto durante l'iniezione
  • Minore deterioramento delle attrezzature
  • Compatibilità chimica con i materiali utilizzati negli edifici storici
  • Miglioramento, a lavoro ultimato, del comportamento statico e dinamico della struttura
  • Ritiro compensato
  • Formulazione testata ed ottimizzata in applicazioni, sperimentazioni e test comparativi condotti sin dall'inizio degli anni '80.

Risorse

Scheda tecnica

Scheda tecnica multilingua

DoP