Kimia S.p.A.

Recupero del Convento di San Domenico a San Giorgio Morgeto (RC)

Convento San Domenico Il Convento di San Domenico costituisce in Calabria uno dei pochi complessi monastici “Basiliniadi” di origine bizantina ancora integri. È un manufatto di grande valore storico, le cui origini si fanno risalire al 1393. Con i terremoti del 1783 e del 1908 e l’alluvione del 1951, il convento subì gravi danni a seguito dei quali vennero realizzati lavori di consolidamento che modificarono profondamente l’edificio. Una volta cessata la sua funzione monastica fu utilizzato come scuola prima di essere lasciato per lunghi anni in uno stato di totale abbandono.

Consolidamento volta con reticolo in carbonioLe lesioni sulle strutture principali e l’elevato degrado delle volte e dei solai resero necessario un radicale intervento di recupero conservativo ed adeguamento sismico con le tecnologie Kimia che garantissero il mantenimento statico-strutturale del monumento. La progettazione dell’intervento ha previsto il consolidamento delle fondazioni con micropali radice e delle murature lesionate con tecniche di cuci e scuci e limitati interventi di iniezione con malte; la demolizione controllata dei solai di copertura in c.a.; il rinforzo con FRP degli orizzontamenti e il ripristino dei collegamenti in testa alle murature con cordoli a livello di copertura integrati con fasciature in FRP ed incatenamenti ai marcapiani sempre con FRP. Preliminarmente sono state sabbiate le zone interessate dall’intervento di fasciatura, formati degli alloggiamenti sulla muratura perimetrale per l’ancoraggio meccanico delle fibre e livellate le irregolarità presenti. Per l’applicazione delle lamine è stata trattata la superficie da trattare con resina sintetica consolidante bicomponente in dispersione acquosa Kimicover FIX. Per livellare la superficie e creare lo strato adesivo così da permettere la successiva applicazione della lamina Kimitech PLATE 65, è stato steso a spatola l’adesivo epossidico tixotropico Kimitech EP-TX a due componenti esente da solventi. 

Per le fasciature orizzontali si è invece utilizzato il tessuto di armatura monodirezionale in fibra di carbonio Kimitech CB320 che dopo la stesura è stato impregnato a fresco con resina epossidica bicomponente Kimitech EP-IN applicata a pennello o rullo in più mani. Al fine di garantire adeguata protezione, è stato realizzato a fresco sulla resina uno spolvero con sabbia di quarzo Kimifill 1F sul quale si è applicato un intonaco a calce Limepor MT armato con rete porta intonaco Kimitech 500. Parallelamente si sono svolti lavori di consolidamento delle volte in laterizio la cui realizzazione ha previsto fasi di lavorazione analoghe a quelle precedentemente descritte.

 

ANNO: 1998

COMMITTENTE: Comune di San Giorgio Morgeto

PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI: Ing. F. Corica, Arch. R. Bellantoni, Geom. Custoza, Arch.G.Mammì, Geom. D. Fazari, Arch. A. Francone

IMPRESA ESECUTRICE: Restauro Costruzioni

Ti è piaciuto il contenuto dell'articolo? Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato sulle nostre novità.

Kimia S.p.A.

Via del Rame, 73
06134 - P.te Felcino
Perugia (PG) - Italia

Phone:
+39 075 591 80 71
Fax:
+39 075 591 33 78
Email: info@kimia.it