Kimia S.p.A.

Tessuti in acciaio INOX o galvanizzato?

KimisteelCome pionieri nell’utilizzo dei tessuti di acciaio per il consolidamento strutturale (linea Kimisteel), siamo consapevoli dell’importanza che un parametro come la durabilità, riveste nella progettazione di un presidio di consolidamento. Ed è proprio nell’indagine su tale parametro che va ad inquadrarsi la sperimentazione di cui riportiamo i risultati di seguito, che mette a confronto la soluzione Kimia in acciaio inossidabile Kimisteel INOX, con altre soluzioni che fanno uso di acciaio galvanizzato.

Gli SRG (steel reinforced grout) e SRP (steel reinforced polymer) sono quei particolari sistemi compositi per il consolidamento strutturale, che impiegano tessuto in trefoli di acciaio in combinazione con matrici organiche (nel caso di SRP) o inorganiche (nel caso di SRG).

Tessuto in acciaioTali sistemi compositi hanno trovato negli ultimi anni un diffuso impiego nel consolidamento strutturale di edifici sia in muratura che in c.a., grazie ad alcune peculiarità che li rendono maggiormente performanti in certi ambiti di applicazione rispetto ai compositi tradizionali in carbonio o vetro. Queste caratteristiche comprendono migliore lavorabilità, ottima resistenza al taglio, pretensionabilità, oltre che resistenza al fuoco e permeabilità al vapore in caso di utilizzo con matrici inorganiche.

Il confronto

L’obiettivo del test, eseguito presso un laboratorio universitario esterno, era confrontare la risposta all’invecchiamento della soluzione Kimia in acciaio inossidabile Kimisteel INOX, con soluzioni commerciali alternative in acciaio galvanizzato, simulando un loro utilizzo in ambienti aggressivi. La differenza principale tra l’acciaio INOX utilizzato da Kimia e l’acciaio galvanizzato di altri produttori è che per l’INOX la protezione dalla corrosione è una proprietà intrinseca del materiale, e riguarda quindi tutta la sezione dei fili componenti il trefolo. Nell’acciaio galvanizzato invece, il trattamento protettivo anticorrosione è solo esterno e di dimensione micrometrica, quindi meccanicamente intaccabile con facilità in qualsiasi situazione di cantiere. 

Per ricreare dunque l’applicazione in condizioni chimiche gravose è stato simulato l’invecchiamento delle fibre in acciaio INOX e di quelle in acciaio galvanizzato tramite la loro permanenza in un bagno di nebbia salina, per poi sottoporle ad una prova di trazione confrontando i risultati ottenuti con quelli di partenza. Le due tipologie di materiali sono state trattate con una soluzione preparata in laboratorio sciogliendo in 95 parti d’acqua 5 parti in massa di cloruro di sodio, che riproducesse un’esposizione prolungata ad un ambiente salino come quello marino, quindi fortemente aggressivo e corrosivo.

I risultati del test

Nebbia salinaI risultati sui campioni sono stati analizzati ad intervalli regolari di 24 ore, come emerge dal report fotografico a sinistra (clicca sull’immagine per ingrandire), per una durata totale della prova di 120 ore. All’ispezione visiva finale, il tessuto in acciaio INOX conservava nel complesso un ottimo aspetto, al contrario dell’acciaio galvanizzato che invece si presentava completamente ossidato. Eseguendo a conclusione dell’invecchiamento le prove di trazione, si è riscontrato come nel caso dell’acciaio inossidabile Kimisteel INOX, la resistenza alla trazione fosse rimasta sostanzialmente invariata. Diverso comportamento per l’acciaio galvanizzato, in cui si è misurato un calo percentuale di resistenza alla trazione pari al 10%. 

Questi esiti sperimentali non fanno che confermare quanto fosse già deducibile dalla natura stessa dei due materiali, con l’acciaio inossidabile Kimisteel INOX, in grado di offrire una garanzia contro la corrosione efficace nel tempo, in quanto insita nella stessa natura del materiale e non prerogativa di un micrometrico strato protettivo, facilmente scalfibile in cantiere, come nel caso dell’acciaio galvanizzato. Sicuramente una costanza del comportamento nel tempo, indipendente dall’aggressività delle condizioni chimiche in cui il presidio si trova ad operare, costituisce un notevole valore aggiunto di cui tenere conto in fase di progetto.

Restiamo a disposizione per approfondimenti.

Ti è piaciuto il contenuto dell'articolo? Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato sulle nostre novità.

Kimia S.p.A.

Via del Rame, 73
06134 - P.te Felcino
Perugia (PG) - Italia

Phone:
+39 075 591 80 71
Fax:
+39 075 591 33 78
Email: info@kimia.it