Kimia S.p.A.

Radar edilizia. 5 news di Gennaio da ricordare

Eccoci al primo appuntamento del 2016 dedicato alle principali news dal mondo dell'edilizia. Nei giorni precedenti abbiamo parlato dei fondi per la bonifica dell'amianto e delle 10 novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2016 entrata in vigore il 1 gennaio. Oggi invece, per la rubrica RADAR, facciamo il punto sulle indagini diagnostiche sui solai, sui nuovi fondi per gli impianti sportivi e i beni culturali e, infine, sul dissesto idrogeologico, con una mappa dei costi per gli interventi, suddivisi per provincia.

#1 Solai: al via le indagini in più di 7 mila edifici scolastici

L'edilizia scolastica è sempre in primo piano e le indagini diagnostiche sono un tema ricorrente data la situazione in cui si trovano gli edifici in tutto il Paese. Ebbene, è ormai prossima la scadenza del termine entro il quale gli enti che hanno ottenuto il finanziamento dovranno affidare gli incarichi per le indagini. La data di scadenza era stata fissata al 31 dicembre 2016, poi prorogata al 31 gennaio 2016 con decreto firmato dal Ministro Stefania Giannini. 

A breve dunque avranno inizio le indagini, per le quali, lo ricordiamo, le risorse stanziate dalla legge "Buona Scuola" ammontano a 40 milioni di euro. Qui di seguito vi proponiamo un'infografica pubblicata MIUR sugli edifici scolastici che beneficeranno del contributo e il link per scaricare le graduatorie regionali per l'avvio delle ispezioni.

#2 Impianti sportivi, in arrivo 100 milioni di euro

La seconda notizia selezionata riguarda lo stanziamento da parte del Governo di 100 milioni di euro per la riqualificazione e la costruzione di nuovi impianti nelle periferie delle città italiane. Il fondo è previsto dal Decreto Legge 25 novembre 2015, n. 185 coordinato con la legge di conversione 22 gennaio 2016 recante "Misure urgenti per interventi nel territorio".  

Il Fondo "Sport e periferie", stanziato di concerto con il CONI, è finalizzato ai seguenti interventi:

  • ricognizione degli impianti sportivi esistenti;
  • realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi destinati all'attività agonistica nazionale, localizzati nelle aree svantaggiate del Paese e nelle periferie urbane;
  • completamento e adeguamento di impianti sportivi esistenti, con destinazione all'attività agonistica nazionale e internazionale;
  • attività e interventi finalizzati alla presentazione e alla promozione della candidatura di Roma 2024.

Secondo Edilportale, il CONI ha già individuato le prime sette strutture che beneficeranno dei fondi. Tra queste, il Palazzetto dello Sport del Corviale a Roma, il Centro Sportivo Boscariello di Scampia, a Napoli e il Palazzo dello Sport del quartiere Zen, a Palermo.

#3 Milleproroghe: rinvii per edilizia scolatica e appalti pubblici 

La terza notizia della nostra rubrica riguarda l'approvazione e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto "Milleproroghe" con il quale sono stati posticipati alcuni termini di scadenza riguardanti l'edilizia scolastica e gli appalti. Vediamo nel dettaglio quali sono.

 

Edilizia scolastica:

  • prorogato dal 16 gennaio al 30 aprile 2016 il termine entro il quale gli enti beneficiari dovranno trasmettere al MIUR l’aggiudicazione provvisoria degli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici previsti dalla legge Buona Scuola.
  • Per quanto riguarda i 905 milioni di finanziamenti Bei (leggi qui il nostro articolo) il termine per l'aggiudicazione provvisoria è stato spostato al 29 febbraio 2016.

Appalti:

  • è stato prorogato di un anno l'obbligo di pubblicare i bandi di gara sui quotidiani cartacei nazionali e locali. La nuova data è stata fissata infatti al 1° gennaio 2017. Dal prossimo anno quindi si passerà alla pubblicazione esclusivamente in forma telematica.
  • Prorogato infine al 31 luglio 2016 il termine entro il quale le imprese vincitrici di appalto pubblico potranno ricevere dalla stazione appaltante fin da subito il 20% del prezzo pattuito.

#4 Beni culturali: 300 milioni per 241 interventi in tutta Italia

Per i beni culturali sono in arrivo 300 milioni di euro. E' il fondo previsto dal programma triennale degli investimenti per il patrimonio approvato dal Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini. I soldi stanziati andranno a sommarsi ai 360 milioni previsti dal "Pon Cultura e Sviluppo" per gli interventi di tutela in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

L'investimento consentirà di eseguire 241 interventi in tutta Italia. Tra questi, il restauro della Domus Aurea e il rilancio di Palazzo Venezia a Roma, il restauro del Museo di San Martino a Napoli, della cinta muraria di Siena e gli interventi post sisma al Palazzo Ducale di Mantova.

 Sul sito del MIBACT potete scaricare per ciascuna regione l'elenco completo degli interventi segnalati dagli uffici territoriali.

#5 Dissesto idrogeologico: la mappa dei costi provincia per provincia

Concludiamo la nostra rassegna con un importante articolo pubblicato dal blog Che Futuro! che ci presenta alcune mappe dei costi del dissesto idrogeologico in italia. La mappe ci consentono di vedere la percentuale di suolo consumato per provincia, la spesa totale degli interventi di messa in sicurezza suddivisi per provincia e le aree del Paese che soffrono maggiormente del fenomeno.

Le mappe sono state realizzate utilizzando i dati aperti in formato Open Data pubblicati sul portale #italiasicura, e i dati del Rapporto sul consumo di suolo in Italia 2015 ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale).

Ti è piaciuto il contenuto dell'articolo? Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato sulle nostre novità.

Kimia S.p.A.

Via del Rame, 73
06134 - P.te Felcino
Perugia (PG) - Italia

Phone:
+39 075 591 80 71
Fax:
+39 075 591 33 78
Email: info@kimia.it