Kimia S.p.A.

Edificio privato a Torino: ripristino e rinforzo dei balconi


Cantiere Restauro conservativo dei balconi del condominio di via Pigateffa a Torino
Anno 2017
Località Torino
Zona Torino
Europa
Italia
Piemonte

Committente Condominio di via Pigafetta
Progettista Studio di Architettura Chiambretto
Direzione dei lavori Studio di Architettura Chiambretto
Impresa edile Impre.Co.M srl
Categorie di intervento Consolidamento strutturale con materiali compositi
Ripristino del calcestruzzo

I balconi del condominio privato posto tra via Pigafetta e via Caboto nel quartiere Crocetta di Torino, presentavano un elevato stato di degrado e costituivano un forte rischio per l'incolumità di residenti e passanti. Per risolvere il problema, l'opera di messa in sicurezza e restauro, è stata assegnata allo Studio di Architettura Chiambretto che, per questo edificio in stile "Art déco" risalente ai primi del Novecento, ha previsto l'impiego di tessuti di rinforzo in fibra di carbonio.

Indagini preliminari

L'intervento di ripristino del calcestruzzo e di rinforzo con FRP è stato preceduto da accurate indagini sull'edificio. Gli esami eseguiti hanno permesso di mettere in luce le modalità costruttive dei balconi e le conseguenze provocate alla scarsa manutenzione della struttura nel tempo.

I balconi sono risultati essere realizzati con getti in opera per le solette ed elementi in prefabbricato con casseri di alleggerimento in legno inglobati nel getto, ormai degradati a causa dell'umidità, per i parapetti. Dai rilievi è emersa inoltre la presenza di ferri di armatura a vista e di un calcestruzzo debolmente armato.

Uno dei balconi maggiormente ammalorati infine ha permesso di constatare la mancanza di un sistema di ancoraggio tra il parapetto e la soletta, la sola presenza di uno strato di malta ormai disgregata dal tempo e di un ferro annegato alla sommità del manufatto quale unico elemento di unione.

Cassero degradato di un balcone in via Pigafetta

L'intervento di ripristino e di rinforzo dei balconi

Per il ripristino del calcestruzzo nei ventisette balconi dell'immobile il progetto ha previsto le seguenti fasi operative (in fondo la galleria fotografica completa):

  • eliminazione delle parti di calcestruzzo ammalorato sia per parapetti che per le solette dei balconi;
  • pulizia con sabbiatrice dei ferri e passivazione dei ferri con Betonfix Kimifer;
  • ripristino delle parti demolite con Betonfix TX, una malta idraulica antiritiro a rapido indurimento, addizionata con fibre sintetiche e inibitori di corrosione.
Schema dell'intervento sui balconi dell'edificio di via Pigafetta
Schema dell'intervento sui balconi dell'edificio di via Pigafetta


Per il rinforzo dei balconi la scelta del progettista è ricaduta sull'impiego di tessuti FRP in fibra di carbonio scelti per collegare i balconi alle facciate e per consolidare e unire le solette ai parapetti prefabbricati. Per quanto riguarda la prima tipologia di intervento l'impresa esecutrice, la Impre.Co.M srl di Torino, ha utilizzato fiocchi in carbonio Kimitech FIOCCO CB. Per quel che concerne la seconda invece le operazioni eseguite sono state le seguenti:

Rinforzo di balconi con tessuti in fibra di carbonio bidirezionali

Al termine dell'intervento di rinforzo dei balconi, l'opera di restauro dell'edificio è stata completata con la decorazione degli stessi sia internamente che esternamente e con il ripristino dei gocciolatoi in rame volti a far defluire le acque meteoriche sulla strada e non più sui balconi sottostanti.

Si ringraziano l'Arch. Eugenio Chiambretto e la nostra rivendita a Torino, Edilstep di Stefano Bosso, per la preziosa collaborazione.

Kimia supporta i tuoi progetti

Stai progettando un intervento simile? Per ricevere una consulenza tecnica scopri il Supporto alla Progettazione Kimia e affidati al nostro team di ingegneri strutturisti.

Galleria fotografica: 


Ti è piaciuto il contenuto dell'articolo? Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato sulle nostre novità.