Kimia S.p.A.

Ripristino e rinforzo strutturale del Lido di Passignano sul Trasimeno


Cantiere Lavori di straordinaria manutenzione della pensilina e della copertura del "Lido"
Anno 2016
Località Passignano sul Trasimeno
Zona Perugia
Europa
Italia
Umbria

Committente Provincia di Perugia
Progettista Arch. Gino Puletti
Direzione dei lavori Arch. Gino Puletti
Impresa edile Elettromeccanica Alto Lazio 87 srl
Categorie di intervento Consolidamento strutturale con materiali compositi
Ripristino del calcestruzzo

Il "Lido" di Passignano sul Lago Trasimeno, in provincia di Perugia, è stato oggetto nel 2016 di un'opera di straordinaria manutenzione della pensilina e della copertura.

I lavori, progettati dall'Arch. Gino Puletti ed eseguiti dall'impresa "Elettromeccanica Alto Lazio 87", hanno previsto interventi di ripristino del calcestruzzo e di rinforzo strutturale impiegando sistemi compositi in fibra di carbonio.

La fase di ripristino del calcestruzzo

Per realizzare l'intervento di ripristino nel calcestruzzo sono state eseguite queste operazioni:

  • asportazione completa del calcestruzzo degradato in modo da ottenere un supporto solido e privo di parti in distacco;
  • rimozione della ruggine presente sui ferri d'armatura;
  • bagnatura del supporto fino a saturazione ma a superficie asciutta;
  • trattamento dei ferri con malta passivante Betonfix KIMIFER in due mani;
  • ripristino delle superfici con malta cementizia addizionata con fibre sintetiche e anticorrosione Betonfix FB.

Il Lido di Passignano sul Trasimeno durante i lavori di ripristino del calcestruzzo

La fase di rinforzo strutturale con compositi CFRP

Terminato l'intervento di ripristino corticale la seconda fase ha previsto il rinforzo dei pilastri in calcestruzzo utilizzando materiali compositi in fibra di carbonio. Per l'occasione sono state impiegati tessuti unidirezionali in fibra di carbonio Kimitech CB 320, con grammatura 300 g/mq.

La realizzazione del sistema di rinforzo con compositi in fibra di carbonio, come da certificato di idoneità tecnica all'impiego ottenuto da Kimia, è stato così realizzato:

  • applicazione di primer bicomponente all'acqua Kimicover FIX per aumentare la capacità di adesione dei successivi strati di resina;
  • impiego tramite spatola metallica di stucco epossidico bicomponente Kimitech EP-TX necessario all'incollaggio del tessuto di rinforzo;
  • applicazione del tessuto in fibra di carbonio mediante rullo metallico;
  • impregnazione del tessuto con resina epossidica bicomponente fluida Kimitech EP-IN.

Il sistema di rinforzo così applicato è stato infine spolverato con sabbia di quarzo per migliorare l'adesione dei successivi strati di ricoprimento.

Lido di Passignano: lavori ultimati

PER APPROFONDIRE: Fibre di carbonio per il rinforzo strutturale: come applicarle in cantiere

Assistenza tecnica: Geom. Federico Brunati, Area Manager Kimia Umbria-Toscana

Kimia supporta i tuoi progetti

Stai progettando un intervento simile a questo? Per ricevere consulenza tecnica scopri il Supporto alla Progettazione Kimia e affidati al nostro team di ingegneri strutturisti.

Galleria fotografica: 


Ti è piaciuto il contenuto dell'articolo? Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato sulle nostre novità.