Kimia S.p.A.

Cappe collaboranti con Tectoria COCCIOFORTE

Cappe collaboranti con Tectoria COCCIOFORTE

Incrementano le resistenze delle volte senza apportare eccessivi aumenti di peso e piacciono alle sovrintendenze: sono le cappe collaboranti con il sistema Tectoria COCCIOFORTE

Tectoria COCCIOFORTE è l'innovativo sistema di rinforzo Kimia per archi e volte, in grado di superare i limiti delle cappe armate tradizionali. Per capire come abbiamo fatto un confronto proprio con le cappe armate e individuato 5 buoni motivi per impiegarla nei vostri progetti di recupero. Al termine dell'articolo potrete infine scaricare il nostro Manuale tecnico applicativo "Cappe collaboranti con Tectoria COCCIOFORTE".

I punti deboli delle cappe armate tradizionali

Cappa armataNella tradizione costruttiva italiana è ricorrente la presenza di archi e volte, elementi architettonici tra i più soggetti a fenomeni di degrado dovuti a eventi sismici e cedimenti strutturali.

Le tecniche di consolidamento per queste tipologie di strutture sono diverse ma la più frequente è quella della cappa armata, usata per apportare un irrigidimento all’orizzontamento o per redistribuire in maniera uniforme i carichi sulla superficie da rinforzare. L'intervento di consolidamento tramite questa tecnica consiste nel collegare la volta esistente a una controvolta estradossale così da creare una nuova struttura, collaborante con quella sottostante.

Le cappe armate tradizionali tuttavia non sono esenti da punti di debolezza, per questo vengono spesso respinte dalle direzioni dei lavori e dalle sovrintendenze, soprattutto quando si tratta di effettuare interventi su edifici di pregio. Questi i principali elementi di criticità:

  • elevata massa apportata sulla struttura;
  • influenza sugli equilibri termo-igrometrici;
  • la necessità di eseguire ulteriori perforazioni, rispetto a quelli perimetrali, per inghisare gli spezzoni metallici di ancoraggio;
  • impossibilità di utilizzo su supporti dipinti che potrebbero rovinarsi a causa dei sali contenuti nell'acqua utilizzata per miscelare la malta.

Il sistema Tectoria COCCIOFORTE

Per ovviare ai problemi evidenziati, in sostituzione delle normali malte impiegate per realizzare le cappe armate collaboranti, Kimia ha sviluppato Tectoria COCCIOFORTE ossia:

un innovativo sistema di rinforzo composto da aggregrati di antica tradizione, miscelati con leganti organici ecocompatibili.

Tectoria COCCIOFORTE spargimento su volta

Questa soluzione coglie appieno le esigenze di adattabilità e compatibilità meccanica e igrometrica con le preesistenze e porta con sé una serie di vantaggi che abbiamo riassunto in 5 punti:

  1. Applicabilità su supporti decorati all’intradosso - Questa caratteristica risponde all'ultimo dei problemi evidenziati in precedenza. Tectoria COCCIOFORTE infatti, a differenza della cappa armata, non impiega malte che possano rilasciare acqua e quindi non c'è pericolo che i sali eventualmente presenti interagiscano chimicamente o meccanicamente con le superfici pittoriche.
     
  2. Rapidità di esecuzione - Tectoria COCCIOFORTE prevede la semplice miscelazione con betoniera da cantiere e ha una grande facilità di posa. La cappa inoltre deve essere semplicemente connessa ai muri perimetrali. Nel resto della superficie ricoperta il funzionamento collaborante può essere affidato all’aderenza del legante organico al supporto. Tectoria COCCIOFORTE inoltre offre resistenza a compressione, a flessione e a trazione, dunque non è indispensabile posizionare reti metalliche e inghisare i relativi connettori.
     
  3. Rapidità di entrata in funzione - Tectoria COCCIOFORTE raggiunge le proprie caratteristiche meccaniche finali già dopo 7 giorni, al contrario delle normali malte che impiegano 28 giorni poter lavorare a pieno regime.
     
  4. Reversibilità - Il sistema non altera l'integrità della volta come accade invece per le cappe armate con la realizzazione di fitti ancoraggi. Può inoltre essere rimosso agevolmente tramite trattamento termico.
     
  5. Prestazioni e compatiblità - Le proprietà meccaniche elevate consentono bassi spessori di applicazione e quindi un ridotto incremento dei carichi. Ha inoltre ha un basso modulo elastico associato a un'ottima resistenza a compressione flessione. Infine, garantisce una perfetta integrazione estetica con strutture d’epoca e monumentali grazie alle due finiture disponibili: "cocciopesto" e "avorio".

Tectoria COCCIOFORTE è disponibile in due varianti: "cocciopesto" e "avorio"

Tectoria COCCIOFORTE per la Chiesa di San Domenico a L'Aquila

La compatibilità e la reversibilità garantita da Tectoria COCCIOFORTE ne fanno un sistema perfetto per il consolidamento di elementi voltati di chiese ed edifici storici e monumentali. Ne è un perfetto esempio la Chiesa di San Domenico a L'Aquila, gravemente danneggiata dal sisma del 2009.

Il digital pack da scaricare

Per informazioni sulle modalità di utilizzo del sistema Tectoria COCCIOFORTE cliccate qui sotto e scaricate il Manuale tecnico applicativo.

Per ricevere assistenza progettuale scriveteci in chat oppure utilizzate il Servizio di Supporto alla Progettazione Kimia.

Clicca e scarica il Manuale applicativo Tectoria COCCIOFORTE

Ti è piaciuto il contenuto dell'articolo? Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato sulle nostre novità.

Kimia S.p.A.

Via del Rame, 73
06134 - P.te Felcino
Perugia (PG) - Italia

Phone:
+39 075 591 80 71
Fax:
+39 075 591 33 78
Email: info@kimia.it